Realizzare un obiettivo

Realizzare un obiettivo. Ecco cosa dovresti considerare!

Carlo era arrivato al nostro incontro con la faccia pensierosa. La faccia di chi si sente bloccato, di chi era convinto di realizzare un obiettivo ed ora non lo è più.

Qualche giorno prima aveva gioito definendo il suo nuovo obiettivo. Gli sembrava la cosa più giusta. Sapeva che, seppur ambizioso, era comunque raggiungibile. Preso dall’esuberanza di chi sa di potercela fare, aveva già pianificato anche tutte le attività, si era confrontato con il suo team con cui aveva fissato la data per verificare lo stato di avanzamento.

Era passato solo qualche giorno e tutta quell’esuberanza si era trasformata in frustrazione perché si sentiva frenato ed inconcludente.

E’ capitato anche a te? Ti capita di fissare un obiettivo, che sia chiaro cosa vuoi raggiungere e quali sono le attività che devi fare e provare delle sensazioni fastidiose quando ti attivi per raggiungerlo?

Potresti diventare inconcludente. Oppure procrastinare. O forse ti forzi di agire e neppure il concludere quella attività ti da pace.

Insomma hai scelto il tuo obiettivo, sembravi così felice al pensiero di raggiungerlo e invece, strada facendo, quell’obiettivo ti sembra sempre più lontano e sempre più difficile da raggiungere.

QUALI SONO LE CAUSE?

Tra le tante motivazioni, ci sono due cause che oggi voglio condividere con te.

  1. Sei in modalità pilota automatico e per raggiungere il tuo obiettivo devi adottare un comportamento nuovo e abbandonare/cambiare uno abitudinario.
  2. Non hai valutato accuratamente le conseguenze del tuo obiettivo e questo potrebbe voler dire che, in qualche modo, per raggiungere il tuo obiettivo devi sacrificare qualcosa della tua vita importante per te. Magari un qualcosa che non è neppure strettamente collegato al risultato che vuoi ottenere.

In ambo i casi le tue emozioni ti remano contro.

Infatti, nel momento in cui ti sforzi di avere un nuovo comportamento diverso da quello abitudinario, è abbastanza normale che, all’inizio, tu possa provare delle sensazioni fastidiose. E’ come se la tua mente, attraverso le emozioni, ti dicesse: “Fermati, sei proprio sicuro di voler fare quello che stai facendo?

Stessa cosa succede quanto il raggiungimento del tuo obiettivo va a ledere qualcosa che è importante per te. In quanto caso è come se la tua mente la tua mente, sempre attraverso le tue emozioni,ti dicesse “Fermati, che fai? Così ti stai danneggiando!!!“. In altre parole, usa le emozioni sabotare il raggiungimento del tuo risultato per evitare che tu sacrifichi qualcosa di valore nella tua vita.

COSA PUOI FARE PER REALIZZARE UN OBIETTIVO?

Ci sono diversi metodi per fissare un obiettivo. Come pure ci sono diversi modo per mantenere altra la motivazione.

Per esempi la PNL e ancora di più la PNL applicata al Business, ti guida sia nella gestione delle emozioni sia nella definizione di un obiettivo affinché tu possa raggiungere il risultato che desideri.

Oggi vogliamo condividere con te 4 SEMPLICI ED EFFICACI PUNTI PER SMETTERE DI AUTOSABOTARTI e RAGGIUNGERE IL TUO OBIETTIVO.

  1. Prendi consapevolezza di quanti siano i comportamenti abitudinari nella tua vita. Più passano gli. anni infatti più le nostre giornate sono dominate da comportamenti abitudinari.
  2. Riconosci il momento in cui metti in atto un nuovo comportamento e fai la pace con le emozioni che genera! Se è nuovo quasi sicuramente sarai per lo meno “impacciato”. E’ necessario che tu ti dia la possibilità di costruire una nuova routine più familiare. Come? Perseverando in quel nuovo comportamento. Che ti piaccia o meno, non puoi fare altrimenti!
  3. Preserva le cose importanti per te. Quando fissi l’obiettivo ricordati di chiederti sempre “Cosa sacrifico una volta che avrò raggiunto il mio obiettivo?“. Fai la stessa cosa ogni volta che, strada facendo provi una emozione negativa. Chiediti: “Cosa sto sacrificano in questo momento?” e lascia che sia la tua pancia, la tua parte più irrazionale a risponderti. Potrebbe essere qualcosa tipo indipendenza economica, crescita, famiglia, energia, tempo, etc etc etc.
  4. Impara a creare equilibrio tra i tuoi obiettivi lavorativi e il resto. Se sacrifichi qualcosa chiediti “Cosa devo fare affinché io possa preservare questa cosa pur raggiungendo il mio obiettivo?” oppure “Come posso raggiungere anche quella cosa insieme al mio obiettivo?“. Potresti scoprirti più creativo di quanto pensassi e soprattutto creerai un OBIETTIVO ANCORA PIU’ GRATIFICANTE!

C’è un ultimo consiglio che ci tengo a darti. C’è un filo conduttore che unisce questo lavoro. Devi imparare a padroneggiare le tue emozioni! Queste non sono un qualcosa confinato nella sola vita privata. Influenzano il tuo ambito personale tanto quanto influiscono sul tuo business. In questo caso le emozioni possono diventare il tuo più potente alleato per realizzare un obiettivo e quindi: 1- scegliere la cosa più giusta per te, 2 – rimanere sulla giusta rotta. A patto che tu sappia riconoscerle!


Questo è solo una delle tantissime tecniche di PNL che possiamo applicare al tuo Business. Scopri le altre unendoti alla nostra community “Take Action Now”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: