Nuovi comportamenti per avere successo? E allora… PRONTI, PARTENZA, VIA!!!

A volte nella vita professionale, come nella vita personale, è necessario buttarsi alle spalle comportamenti vecchi e lasciare spazio a nuovi comportamenti.

Pensa a quello che è successo in questo periodo. Per anni siamo stati abituati ad incontrare i nostri clienti dal vivo ed ora, sempre più spesso, ci troviamo a dover negoziare con loro in una video conference. Questa cosa all’inizio sembrava così strana. Per alcuni l’idea di parlare davanti ad una cam ancora agita.

Per esempio potrebbe essere necessario cambiare modo di relazionarsi con i propri collaboratori. Oppure cambiare qualche procedura. Insomma, a volte è necessario creare delle routine diverse.

Non sempre è così semplice.

A volte provi la famosa sensazione che si prova quando DEVI USCIRE DALLA ZONA DI COMFORT. Sembra quasi di doversi tuffare da un faraglione. Quella sensazione del “è cosi semplice eppure mi sento tanto inetto”. Fastidio. Agitazione. Frustrazione. Rabbia. E infine delusione perché quel nuovo comportamento avrebbe fatto la differenza, ma non riesci a comportarti diversamente da come hai fatto fino ad ora.

Ci sono diverse ragioni per cui potresti non essere in grado di mettere in atto nuovi comportamenti.

Oggi voglio condivide con te due motivi e da darti anche un efficace stratagemma per poter affrontare il cambiamento. Prima di farlo, però, sono necessarie due premesse.

1 – SIAMO ESSERI ABITUDINARI

Hai mai riflettuto su quante cose hai appreso nella tua vita?

Sei nato e fin da subito hai dovuto apprendere come respirare in modo diverso, mangiare in modo diverso.  Per esempio, hai imparato a muoverti nello spazio. Rotolare prima, gattonare, camminare, correre e chissà nuotare, sciare, andare in bicicletta, per alcuni volare. Oppure hai imparato a emettere i primi suoni e poi le prime parole fino ad articolare delle frasi nella tua lingua madre e chissà in quante altre lingue. E così hai imparato a fare tante altre cose. All’inizio era tutto da imparare. Ora sono tutte azioni normali. Come diciamo noi, comportamenti da pilota automatico.

C’è un denominatore comune in ogni apprendimento della tua vita: il tuo sistema mente corpo ragiona per step acquisiti e cioè

  • fai pratica costruendo una nuova abilità;
  • arrivi ad un punto in cui, in modo assolutamente inconscio, ti dici “Ok, sono padrone di questa abilità, posso passare al successivo livello” che equivale a dire “Ok, questo l’ho imparato, questo lo so fare, ora posso andare avanti“;
  • inizi a lavorare ad un’altra abilità senza preoccuparmi di costruire ogni volta quella già appresa. Il tuo sistema mente corpo lo sa fare in automatico e, di conseguenza, può dedicare la sua attenzione completamente al nuovo step.

Come a dire: “Ho imparato a leggere ed ora, ogni volta che leggo. posso concentrarmi sul contenuto non c’è bisogno ogni volta che pensi al come si legge“. Questo è quello che chiamiamo costruzione della competenza inconscia. E’ un dono preziosissimo che permette di dedicarci alle mille attività che compiamo forti del fatto che le abbiamo già apprese e non le dobbiamo riapprendere tutte le volte. E quel dono che ci garantisce la nostra evoluzione.

Per fare ciò è come se ci fosse un cablaggio progettato a regola d’arte, facile da usare, solido e sicuro tanto da non poter metterlo in discussione così facilmente. 

2 – SIAMO PROGETTATI PER RISPARMIARE ENERGIA

Per la tutela della nostra specie siamo ancora progettati per conservare il più possibile le energie in modo tale da spenderle nel caso in cui sia necessario attivarci per difenderci e quindi sopravvivere.

Di conseguenza, tra la strada vecchia e una strada nuova, il nostro sistema mente corpo preferisce istintivamente la strada vecchia.

Come a dire che siamo in fondo progettati per riposarci sul divano.

ECCO PERCHE’ FAI FATICA AD ATTUARE UN PERCORSO DI CAMBIAMENTO!

In considerazione di quello che abbiamo appena detto, tutta la fatica che stai facendo potrebbe nascere dal fatto che:

1 – Il comportamento che vuoi cambiare è quasi per certo un comportamento abitudinario. Quindi:

  • è governato da un cablaggio progettato a prova di rottura
  • se interrompi il circuito (cercando di cambiarlo) scatta l’allarme che ti dice “ATTENZIONE non otterrai quello che hai ottenuto fino ad ora!!!”
  • di conseguenza proverai una sensazione non piacevole

2 – Il comportamento nuovo che vuoi adottare potrebbe essere un comportamento molto distante da quello che hai adottato fino ad ora. Di conseguenza non si tratterebbe di dirottare semplicemente pezzettini di quel cablaggio, ma si tratterebbe di costruirne uno nuovo. Il nostro sistema mente corpo a quel punto potrebbe dirti “Ehi, è proprio così necessario?!?!?

QUALE METODO PUOI UTILIZZARE PER ATTUARE NUOVI COMPORTAMENTI?

Ed ecco allora il metodo in 6 passi che ti porta ad aggirare il nostro potentissimo funzionamento.

  1. Individua quale è il comportamento attuale e descrivi come funziona.
  2. Definisci quale è il nuovo comportamento che vuoi attuare e anche in questo caso descrivi come funziona.
  3. Immagina un comportamento intermedio che sia a metà strada tra i due. In questo caso, quindi, non avrà ancora l’efficacia del nuovo comportamento e al tempo stesso modificherà il vecchio nella direzione del nuovo in modo meno “traumatico”.
  4. Definisci un nuovo primo comportamento che sia ulteriormente a metà strada tra il comportamento attuale e il comportamento intermedio che hai definito al punto 3.
  5. Fissa le azioni che è necessarie compiere per ottenere questo nuovo primo comportamento . Ricorda di definire quando dovrai mettere in atto le nuove azioni e fissa la data in cui farai un review del percorso fatto.
  6. Alla data del review: ripeti gli step confrontando il nuovo comportamento che stai adottando sempre con il nuovo comportamento desiderato.

Quello che succederà è che:

  • Abbandonerai in modo più soft il vecchio comportamento.
  • Creerai un nuovo comportamento ottimale che è il frutto di diversi nuovi comportamenti testati e per cui hai visto i risultati strada facendo.
  • In questo modo sarà anche più semplice rimodellare la tua zona di comfort e, anziché uscire, potrai dire di averla allargata!!!

Questo è solo una delle tantissime tecniche di PNL che possiamo applicare al tuo Business. Scopri le altre unendoti alla nostra community “Take Action Now”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: