Vincere con il coaching - Take action now

Vincere con il coaching – Take action NOW

Ci sono diverse definizione del coaching partendo proprio dal significato della parola coach.

Tradotta letteralmente, infatti, significa allenatore o carrozza. Di conseguenza fare un percorso di coaching vuole dire fare un viaggio che parte dal tuo “stato attuale” e raggiunge la meta: “lo stato desiderato”. Al tuo fianco il coach. persona che ti aiuti a tirar fuori il tuo potenziale e, quindi, raggiungere i risultati che desideri.

Nello specifico si parla di Business Coaching quando si lavora su obiettivi in ambito lavorativo.

Qualsiasi siano i tuoi obiettivi, ci sono dei punti fermi che caratterizzano questo viaggio.

E allo stesso tempo c’è un aspetto che assolutamente non puoi trascurare.

Partiamo da alcuni punti che lo caratterizzano.

IL CONTINUO FOCUS SULLA META.

Quante volte la tua mente istintivamente va ai motivi dei tuoi insuccessi o al perché di un risultato non atteso o comunque diverso da ciò che ti aspettavi?

In molti cercano quei perché

  • nel passato
  • nelle proprie incapacità
  • negli altri

Così facendo e a furia di chiedersi il perché

  • da una parte, capita di sentirsi sempre meno motivato
  • dall’altra parte crei l’alibi che, in qualche modo, giustifica il risultato ottenuto fino a quel punto e, addirittura, ti fa mettere le mani in avanti per quel che potrebbe succedere (o non succedere) in futuro.

Grazie al coach, a prescindere dal punto in cui ti trovi, comprendi le cause, ma le tralasci a favore di un NUOVO COME: il modo che ti permette di dirigerti verso ciò che desideri.

L’ASSENZA DI CONDIZIONAMENTO

In molti auspicano il confronto tra gli imprenditori sulle criticità della propria attività, in modo tale da poter crescere e migliorare arricchendosi reciprocamente.

Eppure, spesso, si preferisce non parlare dei propri problemi, delle proprie necessità.

Spesso questo dipende dal fastidio che si prova

  • quando l’altro inizia a snocciolare consigli che nulla centrano con quello che stai vivendo e che invece hanno più a che fare con la sua situazione
  • nella convinzione di essere in qualche modo giudicato

Il coach invece struttura il confronto all’estremo opposto, Quindi

  • ti accompagna non tanto per sapere lui cosa succede, ma perché cresca la tua consapevolezza sullo stato attuale
  • di conseguenza si astiene da consigli e lascia che sia tu a trovare la soluzione
  • al tempo stesso, preserva il valore della persona astenendosi dal trarre conclusioni o dare giudizi

LA RICERCA DELLE POTENZIALITA’ UTILI A RAGGIUNGERE LA META

Non ultimo, il coach ti focalizza sulle risorse che in realtà già possiedi.

Questa è uno degli aspetti più affascinanti. La logica vorrebbe che se non hai ancora ottenuto il risultato che vorresti, tu non abbia le risorse necessarie.

Ma l’approccio porta ad acquisire le risorse esattamente nel momento in cui realizzi quale possa esserti più utile. Come se, ed è qui la differenza, tu possedessi già tutte le risorse che ti sono necessarie.

Presupposto che nasce e al tempo stesso si alimenta. dal profondo rispetto che il coach prova per la persona.

COSA FA LA DIFFERENZA IN UN PERCORSO DI COACHING?

Abbiamo lavorato con tante persone e, spesso, la differenza non l’ha fatta quanto motivata la persona o quanto fosse consapevole della meta o delle attività da mettere in atto.

Spesso le persone arrivano alla fine della sessione cariche e determinate.

Lo scoglio resta sempre lo stesso.

La sensazione che provi quando devi mettere in atto una nuova azione.

E allora nonostante la bellissima esperienza vissuta nella sessione di coaching, la persona non si attiva

  • per la famosa difficoltà ad uscire dalla zona di comfort
  • per la paura di fallire un’altra volta
  • addirittura per la paura delle conseguenze del tuo successo

Per quanto un coach sia una buona guida, per quanto tu acquisisca consapevolezza, per quanto tu abbia chiaro quello che devi fare, la differenza la fa la velocità con cui ti azioni.

TAKE ACTION NOW

La differenza la farà la tua agilità nell’agire per tentativi.

Si tratta di nuove strategie, di nuove tattiche, di nuovi comportamenti, nuove azioni.

Prima le metti in atto, prima scoprirai i nuovi risultati che potrai ottenere.

Prima le metterai in atto, prima valuterai, grazie a quei risultati come proseguire verso la meta.

Se aspetterai di fare il primo passo in attesa di essere certo di farlo nel modo migliore, non inizierai mai ad imparare a fare quel primo passo!!!

Agisci! Take action NOW! Non aspettarti che tutto sia perfetto. Aspettati di ottenere un risultato e, qualsiasi si il risultato, quel risultato ti farà crescere! E potresti provare qualcosa di stranamente liberatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: